Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del D.L. 19.05.2020 n. 34 (“Decreto Rilancio”) prende il via ufficialmente il cosiddetto SUPER BONUS, che prevede la detrazione fiscale del 110% per alcuni tipi di intervento edilizio.
Vediamo nel dettaglio chi potrà usufruirne e quali sono le condizioni.

Chi sono i beneficiari?

I soggetti che potranno usufruire delle detrazioni fiscali sono:
– Persone fisiche
– Condomini
– Istituti autonomi case popolari (IACP) o enti con stesse finalità
– Cooperative di abitazione a proprietà indivisa

Quando?

Sarà possibile usufruire della detrazione fiscale per i lavori eseguiti dal
1 luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021.
Sarà possibile detrarre le spese per le quali il bonifico rechi data successiva al 1 luglio 2020 a prescindere dalla data dell’avvio dell’intervento.

Quali immobili?

– Edifici unifamiliari adibiti ad abitazione principale
– Condomini

Quali lavori?

Interventi principali:

  • Interventi di isolamento termico delle superfici verticali ed orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda.
  • Interventi su parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento, o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione (classe A), a pompa di calore, compresi sistemi geotermici o ibridi.
  • Interventi su edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento, o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione (classe A), a pompa di calore, compresi sistemi geotermici o ibridi.

Interventi connessi (a condizione che siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi principali):

  • Tutti gli interventi di efficientamento energetico (Eco bonus, Bonus Casa, Bonus facciate).
  • Interventi antisismici (Sisma bonus)
  • Installazione di impianti solari fotovoltaici, con o senza sistemi di accumulo, con cessione in favore del GSE dell’energia non auto consumata.
  • Installazione di colonnine di ricarica per di veicoli elettrici negli edifici.

Altre spese:

  • Spese per rilascio di Attestazioni
  • Spese per Asseverazioni e visti di conformità
  • Spese tecniche

Quali sono i limiti di spesa?

Documentazione necessaria

  • Titolo edilizio
  • APE ante e post intervento
  • Asseverazione del tecnico
  • Visto di conformità
  • Comunicazione ENEA

Obbiettivi

L’insieme delle opere di riqualificazione deve garantire il miglioramento di 2 classi energetiche, ovvero, se non possibile il conseguimento di una classe energetica più alta, da dimostrare con l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) ante e post intervento.

Cessione del credito e sconto in fattura

Il Decreto prevede che il contribuente che abbia sostenuto spese per gli interventi del Superbonus, in alternativa all’utilizzo diretto del credito d’imposta in cinque rate annuali di pari importo, possa optare:

  • per il cosiddetto “Sconto in fattura”. Si tratta di di uno sconto sul corrispettivo dovuto fino a un importo massimo pari al corrispettivo dovuto,anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi e da quest’ultimo recuperato sotto forma di credito d’imposta, con facoltà di successiva cessione del credito ad altri soggetti, ivi inclusi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari.
  • per la cessione della detrazione. In questo caso, l’importo corrispondente alla detrazione si trasforma in un credito d’imposta in capo al cessionario che a sua volta potrà cederlo ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito ed altri intermediari finanziari.

ARKINTEK SOLUTIONS è in grado di fornire un servizio completo al committente.

Partendo da un’accurata diagnosi energetica dell’immobile studieremo l’insieme di interventi più opportuni per poter accedere alla detrazione del 110%. seguiremo l’intero iter fino alla presentazione della richiesta di contributo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *